Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Piste ciclabili

 
 
 
 
 
 

Caratteristiche, descrizione e traccia GPX

PERCORSO CICLOPEDONALE ALTA VALLE DI NON
Lunghezza
: 35 km circa Malgolo, Salter, Romeno, Cavareno,Ronzone, Malosco, Fondo, Sarnonico.
Tempo medio di percorrenza: 2h 30'
PERCORSO CICLOPEDONALE TAIO - SABINO
Lunghezza:
7,00 km circa (2,5 km protetti)
Tempo medio di percorrenza: 2h

PERCORSO CICLOPEDONALE ALTA VALLE DI NON

Vento: non significativo
Dislivello in salita: 500m circa
Tipo di fondo: asfalto
Innesto con altre piste: locali percorsi di MTB
Stagione consigliata: aprile - ottobre
Traffico: la pista comprende alcuni attraversamenti e dei brevi tratti su stradine secondarie a basso traffico. Pedalare con prudenza.

Il percorso ciclopedonale dell’Alta Valle di Non fornisce l’occasione di conoscere un territorio particolare, di rara bellezza paesaggistica, posto ai margini nord ovest del Trentino, al confine con l’Alto Adige: un altipiano dove la natura  e il lavoro sapiente dell’uomo hanno creato un insieme armonioso, che regala tranquillità e benessere.

Percorrendo il percorso ciclopedonale, un anello di circa 25 chilometri che segue l’andamento ondulato del territorio, si passa in mezzo a distese di prati e campagne coltivate, assaporando vedute panoramiche a 360° sulle montagne circostanti:  il Gruppo delle Maddalene, le Dolomiti di Brenta, il Catinaccio, il Gruppo del Tessa e molte altre.

Un’ immersione nella natura che però lascia lo spazio a visite e soste nei numerosi centri abitati che la pista unisce uno ad uno, a cominciare da Malgolo dove inizia il percorso, impreziosito dalla presenza dell’omonimo e scenografico castello, oggi residenza privata chiusa al pubblico.

Lasciato Malgolo la pista si affianca alla strada statale n. 43 e, in leggera salita, si raggiungono i prati che si aprono sotto l’abitato di Romeno: da qui percorrendo l’anello ciclabile in senso anti-orario, si attraversano, in successione, i paesi di Salter, di Romeno, di Cavareno, di Sarnonico, di Ronzone, di Malosco e di Fondo, capoluogo dell’ altipiano dell’Alta Anaunia.

Ognuno di questi abitati conserva preziose testimonianze storiche/artistiche/culturali, che meritano delle visite approfondite,  ma soprattutto permettono di conoscere ed apprezzare architetture e scorci d’altri tempi.

Da Fondo inizia il percorso di ritorno dalla parte opposta dell’altipiano, decisamente più agricolo e poco abitato: all’altezza della frazione di Seio, un nuova struttura, Bicigrill “Tandem”, offre ai ciclisti servizi ristorativi, assistenza e informazioni.

Ripassando nelle vicinanze di Romeno, è imperdibile una breve deviazione verso la chiesetta di San Bartolomeo, che conserva al suo interno, dei magnifici affreschi, che costituiscono il più completo esempio in Trentino di pittura monumentale duecentesca.

 

PERCORSO CICLOPEDONALE TAIO - SABINO

Vento: non significativo
Dislivello in salita: 190m circa
Tipo di fondo: asfalto
Innesto con altre piste: percorso MTB Mollaro – Castel Thun
Stagione consigliata: aprile - ottobre
Traffico: la pista comprende alcuni attraversamenti e dei brevi tratti su stradine secondarie a basso traffico. Pedalare con prudenza.

A seguito della chiusura al traffico ciclistico della strada statale n. 43 nel tratto Taio – Sabino, si è realizzato un percorso ciclabile e ciclopedonale alternativo di circa 2,5 km, che permette, insieme a tratti su stradine a basso traffico veicolare, di raggiungere agevolmente dalla loc. Sabino l’abitato di Taio.

La partenza avviene sulla ex – S.S. 43, dal parcheggio della località “acetificio” posto in prossimità della stazione ferroviaria della Trento – Malè del Sabino: in totale sono circa 7 km che si snodano dapprima su un versante boscato, incrociando il tracciato della ferrovia Trento – Malè con 2 nuovi sottopassi, e che impegnano i ciclisti con alcuni tratti di salita impegnativa.

Raggiunto il sovrastante pianoro di Mollaro si prosegue affiancandosi alle campagne coltivate e, seguendo i segnali direzionali posti lungo stradine a traffico promiscuo, si raggiunge l’abitato di Taio, uno dei più caratteristici paesi della Valle di Non.

Con questo percorso viene valorizzato il collegamento della media Val di Non con castel Thun, tramite il percorso da mountain bike che collega la stazione ferroviaria di Mollaro e con l’accattivante percorso “MTB Predaia”, lungo più di 50 km.

 

Traccia .GPX
I dataset sono rilasciati con licenza CC BY 2.5
Titolare del dataset è la Provincia Autonoma di Trento

Servizio per il Sostegno Occupazionale e la Valorizzazione Ambientale.

 
Download dataset
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy